Torna come ogni anno a Genova il Festival che promuove i nuovi protagonisti del cinema europeo!

 

Prende il via l'ottava edizione del Festival Nuovo Cinema Europa, evento internazionale che porta annualmente a Genova i nuovi protagonisti della scena cinematografica europea, sostenuto dal Comune di Genova, diretto da Angela Ferrari e curato dall'associazione culturale Profondità di Campo. Per un'intera settimana - da lunedì 2 a domenica 8 ottobre - si susseguiranno proiezioni, dibattiti, laboratori, mostre ed eventi, in un vero e proprio percorso di appuntamenti all'ALTROVE e in diverse sedi della città, che coinvolgerà adulti e per la prima volta anche bambini in un programma in cui si fondono cinema, arte, musica e teatro. In calendario 7 giornate dedicate al cinema europeo, con 16 proiezioni (12 lungometraggi e 5 corti) e un totale di 10 paesi europei rappresentati: Francia, Spagna, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Lettonia, Belgio e Paesi Bassi, a cui si aggiunge quest'anno anche l'Italia.

L'ottava edizione si apre lunedì 2 ottobre alle ore 18.00 al Museo dell'Accademia Ligustica di Belle Arti con la proiezione-concerto del primo lungometraggio della storia del cinema italiano: “L'Inferno” (1911), adattamento dell'Inferno dantesco ispirato alle illustrazioni di Gustave Doré, presentato dal Conservatorio di Musica Niccolò Paganini con musica eseguita dal vivo al pianoforte. Nella stessa serata alle ore 21.00 e nei giorni seguenti il Festival prosegue al Teatro Altrove, dove si entrerà nel vivo della programmazione cinematografica contemporanea internazionale curata dagli Istituti di Cultura Europei: Alliance Française Galliera de Gênes e Institut Français Italia, Centro Culturale Ceco, Centro Culturale Italo-Austriaco, Forum Austriaco di Cultura, Goethe-Institut Genua, Instituto Cervantes di Milano, Fundación SGAE e la collaborazione dell'Università degli Studi di Genova. In programma una selezione di opere prime prodotte negli ultimi due anni, proiettate in lingua originale con sottotitoli in italiano

Quattro i titoli in concorso per il Premio del Pubblico e il Premio della Giuria“Papa Lumière” di Ada Loueilh (Francia 2015), “David” di Jan Těšitel (Repubblica Ceca 2015),“LOMO – The Language of Many Others” di Julia Langhof (Germania 2017), e “La pols” di Llàtzer Garcia (Spagna 2016). Per la nuova sezione del Festival dedicata al Cinema Europeo d'Attualità, verrà proiettato il film “Die Migrantigen” di Arman T. Riahi (Austria 2017), commedia sul delicato argomento dell'immigrazione. Una mini rassegna di opere prime spagnole è dedicata invece al tema “Storie e Canzoni”, per evidenziare il ruolo della musica come elemento naturale della narrazione: “María (y los demás)” di Nely Reguera (2016), “La muerte en La Alcarria” di Fernando Pomares (2015), e “La puerta abierta” di Marina Seresesky (2016).


Tornano come ogni anno i dibattiti con i giovani ospiti internazionali che incontreranno il pubblico al termine delle proiezioni: il drammaturgo e regista spagnolo Llàtzer Garcia e ilregista iraniano-austriaco Arman T. Riahi.

Ospiti del Festival anche i registi Gianluca e Massimiliano De Serio - nomi di spicco di questa edizione - che saranno presenti in Giuria e protagonisti d'eccezione in una giornata dedicata al cinema italiano curata dal Laboratorio Probabile Bellamy, con un workshop di regia cinematografica e la presentazione del loro ultimo film.

A completare la panoramica sul cinema europeo contemporaneo, nella giornata di chiusura dell'ottava edizione verrà presentata una selezione dei migliori corti europei, in collaborazione con Magma – mostra di cinema breve.

Tra le novità dell'ottava edizione, al miglior regista esordiente selezionato dalla Giuria verrà consegnato il Premio d'Artista “Voce alla Regia!”, una scultura realizzata per il Festival dall'artista genovese Corrado Zeni. Il Premio è nato grazie alla collaborazione con la galleria d'arte contemporanea Guidi&Schoen, dove verrà allestita la mostra “24 fps”, una personale dell'artista che presenterà in anteprima la scultura, insieme ai disegni preparatori e ad alcune tele.

Nel percorso degli eventi in città si inserisce anche la Loggia della Mercanzia di Piazza Banchi, dove è in corso la mostra CINEPASSIONI organizzata dal Comune di Genova. Per il Pubblico del Festival si svolgerà una speciale visita guidata alla mostra, mentre i più piccoli potranno sentirsi un po' registi e un po' sceneggiatori con il laboratorio ludico-didattico “Dietro il film: alla scoperta dei segreti del cinema”, curato dall'Associazione Amistà nell'ambito della Notte Bianca dei Bambini.

Da martedì a giovedì il Bistrot dell'ALTROVE sarà aperto con la formula aperitivo a buffet tra una proiezione e l'altra. Da provare il “Cocktail del Festival”, ideato per l'evento. 

Nel quadro delle iniziative europee in programma per l'autunno genovese, è stata inoltre attivata una convenzione con il Teatro Stabile di Genova in occasione de “L'invenzione dell'Europa”, ciclo di incontri a cura degli Editori Laterza per ripensare a come si è formata l'idea di Europa.

 

 

Il programma dell'ottava edizione è disponibile in pdf e scaricabile al seguente link:

https://www.dropbox.com/s/vixjllzp2rh49bc/Programma%20Festival%20Nuovo%20Cinema%20Europa%202017.pdf?dl=0

 

Aggiornamenti e informazioni in tempo reale sulla pagina facebook del Festival:

https://www.facebook.com/NuovoCinemaEuropa/

Condividete la vostra esperienza su Instagram: #festivalnuovocinemaeuropa